Disinfestazione Calabroni

Hai problemi di calabroni in casa ed all’interno del tuo giardino privato? Hai notato dei nidi di calabrone nel sottotetto, vicino al motore del condizionatore, nella cappa del caminetto, nel cassone della tapparella o sulle tue finestre? Risolvi la questione contattando la nostra ditta di Disinfestazioni per ricevere un sopralluogo gratuito e senza impegno: pianificheremo insieme l’intervento di disinfestazione calabroni che fa al caso tuo.

 

I Calabroni

disinfestazione calabroniLa più grande delle vespe europee e nordamericane è sicuramente il calabrone, che forse conosci sotto il nome di cravunaro rossoaponale o Vespa crabro; molto frequentemente questo insetto viene scambiato per l’ape legnaiuola o con il bombo terrestre. Questa specie è un vero e proprio infestante che può provocare piacevoli sorprese e problemi non indifferenti che possono essere risolti con la disinfestazione calabroni, un tipo di intervento volto all’eliminazione dell’insetto.
Questi insetti vengono considerati potenzialmente dannosi per l’uomo, poiché hanno l’abitudine di nidificare nei pressi di aree abitate utilizzando delle fibre vegetali per creare il loro nido di carta.
Se ci si trova ad interagire con dei calabroni nei pressi del loro nido questi entreranno in modalità difensiva, assumendo un atteggiamento particolarmente aggressivo; la maggior parte delle volte però, sono propensi a fuggire davanti ad animali più grandi di loro. Questo insetto è carnivoro e basa la sua dieta su altri insetti di diverse specie, tra le quali principalmente api e vespe.
Tra le specie di calabroni presenti in tutto il pianeta ce ne sono alcune decisamente più grandi ed aggressive di altre.

 

Aspetto del Calabrone

Gli esemplari adulti hanno una colorazione corporea tra il rosso scuro ed il marrone, con macchie e strisce gialle, le quali saranno più o meno grandi in base alla sottospecie. Le regine arrivano a raggiungere anche i 35 mm di lunghezza, al contrario dei maschi e delle operaie che misurano in genere da 20 a 25 mm. Questi infestanti vivono all’interno di nidi a forma sferica, che costruiscono impastando del legno con la loro saliva. Il calabrone non opera da solo, proprio come vespe ed api nasce e vive all’interno delle colonie, che spesso arrivano a contare anche 300 esemplari.
Il colore della testa li rende facilmente confondibili con la Vespa mandarinia, molto più aggressiva e non presente nel territorio Europeo.

 

Ciclo di Vita e Riproduzione

Il periodo di maggiore attività per questa specie inizia con la primavera, quando la regina fondatrice (che fonda la colonia) rinviene dell’ibernazione ed incomincia a cercare un luogo riparato e sicuro dove costruirà le prime cellette nelle quali deporrà le uova; queste verranno accudite dalla regina fino a quando non mostreranno i primi segnali di sviluppo.
Le larve fuoriescono dalle uova dopo una media di circa 7 giorni ed impiegheranno 3 settimane per crescere ulteriormente, continuando a ricevere costantemente carne di altri insetti, fino ad entrare nello stadio pupale; durante questa fase formano un tappo sericeo sull’estremità della cella e diventeranno calabroni adulti nel giro di 2 settimane.
Gli esemplari adulti che usciranno dalle cellette sono operaie, femmine sterili che ricopriranno il ruolo di badare alla colonia. L’espansione della colonia dura per tutto quanto il periodo estivo, fino a raggiungere i massimi picchi in agosto.
Una volta iniziato l’autunno, la regina smetterà di deporre le uova e morirà di vecchiaia entro fine ottobre, assieme a tutte le operaie componenti della sua colonia: per la nuova generazione bisognerà attendere la primavera successiva.
Durante l’inverno c’è la fase di ibernazione per le future regine, che avverrà nel nido ormai abbandonato o all’interno di tronchi d’albero marci e rifugi sotterranei.

 

Il Rapporto con l’Uomo

I nidi di vespa crabro, e di conseguenza anche le colonie, sono facilmente soggetti a distruzione e per questo motivo molti paesi europei hanno adottato delle misure di “preserva della specie” con leggi apposite.

Le colture subiscono molti danni da parte di questa specie, che attacca in massa arrivando a distruggere interi frutteti. Molto colpite sono anche le api, delle quali i calabroni si nutrono in grande quantità, aumentando il rischio di estinzione della specie già protetta.

Come già letto in precedenza, questo infestante attacca solamente se dovesse sentirsi minacciato; nel caso però in cui aggredisca l’uomo, può provocare ingenti danni e diventare un serio problema. L’insetto, con la sua puntura, introduce nel nostro corpo una dose molto piccola di veleno (fatale per altri insetti) che non provoca in genere grandi problemi, tranne nel caso in cui si generi una  forte reazione anafilattica o se si viene punti da più esemplari contemporaneamente, aumentando notevolmente la quantità di veleno iniettato.
I problemi principali che vengono riscontrati sono lo scorretto funzionamento delle vie respiratorie, che causerà fiato corto o anche il soffocamento. Sono stati registrati casi di punture di calabroni che hanno condotto alla morte. Nelle punture ordinarie invece, si avverte dolore nella parte dove si è stati punti e si proseguirà con un’infezione che si succederà in gonfiore.

 


 

Se stai riscontrando problemi da infestazione calabroni non dovrai far altro che compilare il nostro form di contatti e richiedere un preventivo gratuito e  senza impegno. L’eliminazione fai da te di nidi ed insetti stessi è fortemente sconsigliata, affidati ad una ditta professionista e liberati dai calabroni

Summary
Disinfestazione Calabroni
Service Type
Disinfestazione Calabroni
Provider Name
Disinfestazioni.co,
Description
Disinfestazione Calabroni: scopri tutto il necessario su questo fastidioso insetto. Hai un problema di calabroni? Contattaci per avere un preventivo gratuito!