Trappole per Mosche

Un esempio di trappole per mosche.

Come Eliminare le Mosche?

Un esempio di trappole per mosche.

Immagine di una delle trappole per mosche.

I problemi legati alle infestazioni di mosche sono molto comuni, sia nelle abitazioni private che negli allevamenti di bestiame, e possono creare ingenti danni alle colture, agli animali e all’uomo, minacciando la serenità ma soprattutto la salute. La richiesta di mercato sulle trappole per mosche è in continuo aumento poiché le infestazioni da Ditteri sono una realtà concreta; la mosca di per se sembrerebbe un insetto innocuo, ma a causa di alcuni suoi comportamenti rappresenta una vera e propria minaccia, ricoprendo l’infausto ruolo di vettore di malattie.

Quali malattie portano le mosche?

Alcune delle patologie che le mosche sono in grado di trasferire all’uomo hanno una forma lieve, comportando solamente irritazioni ed infezioni della pelle, ed altre invece sono decisamente più gravi e pericolose.
Una delle malattie delle mosche è il colera, grave patologia altamente contagiosa che arriva a causare la morte del soggetto portandolo alla disidratazione; il Vibrione del colera si trova all’interno degli escrementi umani, sui quali le mosche passano la maggior parte del loro tempo. Entrando in contatto con il batterio lo trasportano sul nostro cibo ad esempio, che una volta ingerito si insedia nell’intestino causando forte vomito, scariche di diarrea, crampi dolorosi agli arti e una grave infiammazione per una durata di tempo tra le 3 e le 12 ore.

Vedi anche  Disinfestazione Pulci: come eliminare pulci in casa?

 

Attenzione: Se non trattato, il soggetto colpito morirà in 24 ore.

 

Oltre al colera, i Diptera sono responsabili anche della pericolosa febbre tifoide, ugualmente trasmissibile contaminato cibo o acqua; se ingerito, il bacillo di Eberth (o Salmonella enterica), scatena forti mal di testa, enorme indebolimento fisico-immunitario e diarrea. Questi sintomi possono presentarsi anche dopo 60 giorni a volte, quindi se sospettate il contagio non esitate a farvi controllare da un medico esperto, pur in assenza della manifestazione dei segnali d’allarme.

Lo stretto rapporto tra mosche e feci viene dall’abitudine che hanno di deporvici le loro uova sopra, rendendo gli escrementi umani o animali il loro habitat naturale. Come sappiamo però, le feci sono un covo di batteri e nel caso di presenza elevata di mosche in casa o in giardino è FORTEMENTE CONSIGLIATO rivolgersi a dei disinfestatori esperti che sappiano come uccidere le mosche.

Gli interventi volti a combattere le mosche sono necessari per la salvaguardia della nostra incolumità (o dei nostri animali), così da evitare che questi piccoli vettori di virus entrino a contatto con il nostro cibo e ci contagino.

Come avviene il contagio dei virus?

Il contagio delle malattie trasportate dai Ditteri avviene tramite la saliva ma anche attraverso le zampe, che rimangono sempre intrise di sporcizia a causa della pelurie della quale sono ricoperte.


L’elevata proliferazione della specie, associata al pericolo e al disagio che comporta, rendono la mosca uno degli infestanti peggiori per l’uomo. Le tecniche di disinfestazione Mosche sono di diverso genere ma uno dei metodi più semplici ed ecologici è quello che prevede l’utilizzo delle trappole per mosche, conosciuto anche con il nome di lotta meccanica.

Vedi anche  Come eliminare i moscerini in casa?

Tipi di Trappole

Le trappole per le mosche più conosciute sono sicuramente quelle che sfruttano l’azione degli ormoni sessuali e quelle che utilizzano la tattica dell’attrattivo; le prime prendono il nome di trappole ai feromoni mentre le seconde sono le trappole ad esca. Contatta i nostri disinfestatori per un consulto o per montare le trappole antimosche da te scelte.

Foto di trappola ai feromoni per mosche.

Una trappola ai feromoni in azione.

  • Trappola ai Feromoni

L’obbiettivo principale di questa a trappola è quello di imprigionare principalmente gli esemplari maschi, così da bloccare il processo di riproduzione, considerato l’elevato livello di copulazione della

specie.
I feromoni sono gli ormoni sessuali che vengono generati dalle ghiandole presenti sul corpo della femmina che i maschi recepiscono anche a distanza di molti KM.
Questa tecnica di simulazione trae il maschio in inganno, attirandolo all’interno della trappola. Una volta entrato non riuscirà più ad uscire.
La grande funzionalità delle trappole ai feromoni le hanno rese uno dei metodi più utilizzati per lo scopo di eliminazione mosche adulte.
Inoltre, vari test hanno dimostrato che l’efficacia di questo metodo vale anche per altri generi di insetti infestanti, come ad esempio: la processionaria del pino, gli insetti delle derrate, la tignola della vite ed il punteruolo rosso delle palme.


  • Trappola ad Esca

    Trappole ad esca per eliminare le mosche.

    Una foto delle trappole ad esca.

Le trappole ad esca sono semplici da usare: ti basterà riempirle con un po’ d’acqua mischiata all’attrattivo da te scelto. Una volta mischiato per bene chiudi il contenitore con l’apposito tappo e attendi 3 giorni interi; un accorgimento fondamentale è quello di collocare la trappola in una zona molto luminosa per almeno 4 ore al giorno.
La soluzione naturale, senza alcun residuo chimico, presente nel contenitore, rende questo metodo interamente ecologico e a favore dell’ambiente.
Dopo circa un mese e mezzo dal primo utilizzo potrai svuotare il contenitore e riprendere da capo.

Vedi anche  Infestazione blatte: come prevenirla in 4 mosse

Come nascono le larve di mosca?

Tuttavia la disinfestazione ditteri non riguarda solamente l’insetto adulto ma anche gli stadi evolutivi precedenti, come ad esempio le larve di mosca. La larva è il secondo stato biologico dell’infestante, e pur non essendo interamente formata, può comunque creare disagi ed essere responsabile di grandi infestazioni.

Nella maggior parte dei casi potremo avvistare queste piccolissime larve di colore biancastro nei pressi dei secchi dell’immondizia (all’interno o all’esterno), sopra buste contenenti qualsiasi genere di scarto alimentare o sugli scaffali delle dispense alimentari.

Eliminare larve di mosca in casa

Per sbarazzarsi delle larve prima che completino lo sviluppo ci sono dei rimedi naturali da non sottovalutare; primo fra tutti il trucco della birra: basta un piccolo recipiente riempito di birra e posizionato nei pressi delle larve per eliminarle. Queste verranno attratte dall’odore della birra e finiranno per morire annegate. Anche un semplice mix di acqua ed aceto risulta essere efficace contro le larve di mosca, applicalo nella zona infestata.
Ricordiamo che questi metodi di disinfestazione larve o mosche fai da te sono funzionali solamente nel caso in cui il grado dell’infestazione fosse basso; nel caso contrario ti consigliamo di contattarci per un intervento professionale, sia chimico che ecologico, volto a debellare l’infestazione.

Tags: