Le formiche vi entrano costantemente dentro casa? Avete provato tutti gli insetticidi per formiche ma senza successo? Rivolgetevi alla nostra ditta di Disinfestazioni per ricevere un sopralluogo gratuito e senza impegno: pianificheremo insieme la disinfestazione formiche migliore per te.

Secondo alcuni studiosi per ogni essere umano ci sono almeno 200.000 formiche, tutte in frenetica attività sia sopra che sotto lo strato terrestre.

Esistono in commercio prodotti chimici che permettono di eliminare le formiche nel nostro appartamento, come esche o certi insetticidi formiche, tuttavia quando la colonia si è stanziata direttamente dentro le mura della nostra casa o tra gli intercapedini, azioni del genere sono solo dei palliativi. Per ricevere benedizioni definitive occorre mettere in atto azioni mirate ad eliminare l’intera colonia.

Ma visto che per effettuare un buona disinfestazione formiche bisogna conoscere bene questo tipo di infestante vi offriamo un piccolo compendi di informazioni sulla vita e le abitudini delle formiche.

 

            Le Formiche

Richiedi una disinfestazione formiche!Le formiche sono degli insetti dell’ordine Hymenoptera, un vasto raggruppamento di oltre 100.000 specie. La famiglia delle formiche nello specifico comprendo 10.000 specie nel mondo, raggruppate in diverse sottofamiglie.

Tutte le formiche sono insetti sociali. Esse vivono in colonie che di solito comprendono una femmina (la regina), i maschi e le operaie. Tuttavia un certo numero di specie sono parassiti sociali che fanno affidamento su operaie di altre specie per smaltire in parte o tutto il lavoro.

Aspetto e biologia delle formiche

Le formiche sia quelle provviste di ali che quelle senza, si distinguono da altri insetti per la struttura del peziolo, formato da uno o due segmenti che di solito portano delle piccole nodosità o delle scaglie. Anche le antenne genicolate sono un tratto caratteristico.

Per difendersi alcune formiche hanno un pungiglione altre spruzzano un acido formico aggressivo. Anche le mandibole delle formiche possono rappresentare un “arma” in quanto, essendo molto robuste ed affilate, possono provocare morsi dolorosi.

In una colonia la maggior parte delle formiche sono operaie, queste sono tutte femmine attere, cioè non sviluppate sessualmente in modo completo. Le stesse operaie sono divise in più caste. Ad esempio ci sono le operaie soldato, con un grosso capo, che hanno il compito proteggere il formicaio; le operaie mellifere che rimangono appese alla volta del nido e si rimpinzano di miele e fungono da riserva di cibo.


L’accoppiamento delle formiche

Le formiche maschio e femmina sessualmente mature sono alate e si allontanano dal nido per il volo nuziale. Dopo l’accoppiamento, che avviene in aria, le formiche tornano a tera e i maschi muoiono subito dopo. Le femmine perdono le ali e vanno alla ricerca di un posto adatto per nidificare; possono essere ospitate da una colonia che ha già una regina, in questo caso sarà una colonia con due regine, o creare una colonia ex novo.

Fino a primavera la femmina rimane rinchiusa nel nido alimentandosi con le proprie riserve di cibo come ad esempio i muscoli delle ali che pian piano si disgregano. A primavera depone le uova mature e nutre i piccoli con la sua saliva. Le uova delle formiche, che a volte vengono vendute per alimentare i pesci rossi, sono in realtà delle larve di insetti. Non appena essi diventano adulti si assumono il compito di costruire e mandare avanti il nido; la regina continuerà solo a deporre le uova.

 

L’alimentazione delle formiche

Una delle formiche giganti in giardino.L’alimentazione delle formiche si può definire evoluta, nel senso che alcuni esemplari più primitivi sono cacciatrici e carnivore altre si dedicano all’agricoltura e all’allevamento. Le prime divorano tutto ciò che trovano, le seconde allevano afidi per ottenere la melata oppure raccolgono nettare e altri alimenti vegetali. Di solito un’infestazione di formiche è causata dalle formiche cacciatrici che, attirate da qualche sostanza zuccherina lasciata incautamente aperta, entrano in casa nostra per fare la “scorta” di cibo per l’inverno.

Gran parte delle formiche europee appartiene al genere “allevatori”, esse appendono gli afidi alle radici delle piante che crescono spontaneamente nei loro nidi aspettando che essi, al contatto con le loro antenne, secernano una sostanza zuccherina detta melata. Le formiche trattano gli afidi come bestiame: li mungono per ricavane cibo e li proteggono dai predatori . Come un allevatore porterebbe il bestiame al riparo durante la notte, spesso la sera le formiche portano gli afidi al sicuro nel formicaio per riportarli poi la mattina a “pascolare” dove ci sono foglie più giovani e nutrienti.

Anche alcune larve di farfalle vengono accudite dalle formiche . La Maculinea arion instaura un’associazione simbiotica con le formiche rosse, esse l’aiutano a sviluppare lo stato adulto e lei le ricompensa con secrezioni zuccherine  fino a quando non è in grado di svolazzare e lasciare la colona.

Invece una specie di formiche coltivatrici che si trova in sud America, la formica tagliafoglie, pianta letteralmente dei funghi e attende la loro crescita. E’ definita un esperto orticoltore perché coltiva fungi concimandoli, trapiantandoli e potandoli in maniera da ottenere la massima produttività. Gli scienziati hanno riscontrato che la formica coltivatrice “dosa gli sforzi in base alle esigenze alimentari della colonia”.

Esse producono anche un erbicida naturale in grado di distruggere un parassita dei funghi. Quando il microparassita tenta di distruggere la riserva alimentare delle formiche esse strofinano alcune parti del corpo contro di esso distribuendo l’erbicida. Altre formiche creano un’associazione simbiotica con le piante da cui traggono nutrimento. In cambio del nettare o altre sostanze zuccherine le formiche impollinano la pianta, ne disperdono i semi e gli forniscono le sostanze nutritive di cui ha bisogno. In alcuni casi le piante vengono protette da erbacce, insetti o mammiferi: ci sono delle formiche che si stabiliscono nelle spine cave dell’acacia, se durante un giro di ricognizione si accorgono di piante rampicanti minacciose le eliminano senza indugio.

Le formiche mostrano molti gradi di parassitismo sociale e di schiavismo. Alcune specie europee, come la Formica sanguinea rossa, fa delle incursioni nei nidi della Formica fusca per portargli via le pupe.

Se siete stati infestati dalle formiche e volete richiedere un trattamento formiche nella vostra zona, non dovete far altro che scriverci  gratuitamente e richiedere un preventivo gratuito e senza impegno. Invece di inoltrarvi da soli nell’acquisto di insetticida per formiche o di trappole per formiche richiedeteci un intervento capillare e risolutivo di disinfestazione formiche per eliminare una volta per sempre le formiche dalla vostra casa!
Summary
Disinfestazione Formiche - Disinfestazioni.co
Service Type
Disinfestazione Formiche - Disinfestazioni.co
Provider Name
Disinfestazioni.co, Telephone No.800 984 755
Description
Disinfestazione Formiche: richiedi un preventivo gratuito alla nostra ditta di disinfestazione e liberati una volta per tutte delle formiche in casa o nel giardino! Scopri tutte le tecniche di eliminazione e i migliori prodotti chimici e naturali presenti sul mercato.